Gli abbracci spezzati

CARTEL 01TRAILER

TRAMA:

Mateo Blanco è stato un affermato regista. Dopo aver perso la vista in seguito ad un incidente stradale inizia a scrivere romanzi e sceneggiature firmandosi con lo pseudonimo Harry Caine. Viene aiutato dalla sua fidata produttrice Judit e dal figlio di lei, Diego; quest’ultimo partecipa anche alla stesura di sceneggiature. Un giorno Blanco riceve la visita di un filmmaker, che si fa chiamare Ray-X, che gli propone di realizzare un film per distruggere la memoria del padre, un uomo molto potente, col quale ha avuto un rapporto molto complicato. Harry rifiuta e, nonostante non possa vederlo, lo riconosce: è il figlio di Ernesto Martel. Molti ricordi tornano a galla. La curiosità di Diego spinge Harry a raccontargli la sua storia d’amore con Magdalena, iniziata nel 1994, e cosa lo abbia spinto ad abbandonare il nome di Mateo Blanco.

Lena lavorava come segretaria alle dipendenze di Ernesto Martel e in seguito, per riconoscenza, dato che egli si era occupato del padre di lei gravemente malato, diventa la sua donna. Ernesto vuole sposarla ma lei rifiuta. Lena ha sempre sognato di fare l’attrice e convince il ricco amante a produrre un film nel quale lei reciterà; sul set la ragazza e il regista Mateo s’innamorano. Ernesto sospettoso incarica il complessato figlio di riprendere il set con una videocamera per controllare la situazione; ingaggia addirittura una lettrice dei movimenti labiali per farsi riferire i dialoghi, specie quelli non direttamente relativi al film. Scopre così come Lena non lo sopporti e quanto sia innamorata del regista. Una notte Ernesto spinge Lena, che vuole lasciarlo, facendola rotolare sulle scale; la conseguenza è la rottura di una gamba, oltre a numerosi lividi. Questo incidente complica la realizzazione delle ultime riprese del film ma Lena vuole andare avanti, poiché non si fida più di Ernesto. Tuttavia la vita con lui è diventata impossibile e Lena vive nella paura. Riesce ad ultimare il film, ma quando inizia il montaggio della pellicola Ernesto la picchia e le strappa i vestiti, gettandola per strada. Questo convince il regista e l’attrice a fuggire a Lanzarote sperando di trovare un po’ di pace. Intanto Ernesto Martel fa uscire subito il film che però si rivela un flop. Una sera un fuoristrada piomba sulla loro auto, seguita dal solito figlio di Ernesto che riprende le loro mosse, nell’impatto Lena muore e Mateo perde la vista; a questo punto il regista si considera defunto come Mateo Blanco e si fa chiamare Harry Caine, nome che aveva usato nella vacanza clandestina con Lena.

A distanza di 14 anni Judit trova il coraggio di confessare ad Harry che fu lei a dare il numero di telefono dell’hotel di Lanzarote a Ernesto Martel e confessa anche di essersi lasciata corrompere dal produttore per sabotare il montaggio del film scegliendo le riprese peggiori. Harry allora cerca Ray-X il quale gli consegna un filmato, che poi Harry si farà descrivere da Diego, dove è ripreso il momento dell’incidente. Un giorno Judit svela a Diego una sua vecchia relazione con Mateo e che lui è suo padre, Mateo stesso non lo aveva mai saputo. Mateo scopre anche che Judit ha conservato tutto il materiale del film girato anni prima e, insieme a Diego, si accingono rimontarlo perché “i film vanno finiti anche se alla cieca”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...